Adi Haxhiaj 

Adi Haxhiaj, utilizza la tecnica pittorica su oggetti trovati o su tele assemblate e, spesso, recuperate.

Le superfici delle sue opere presentano un'imprimitura tradizionale e velature di colori trasparenti che formano una membrana pittorica, una seconda pelle in cui è impressa una memoria: ciò che appare è la realtà delle cose, la visione d'insieme, l'unità organica dell'ambiente che le circondava.


Ogni cosa per Haxhiaj è superficie su cui imprimere, attraverso la pittura, la memoria di un oggetto; le sue tele sono frammenti, tracce di una realtà che si fonde con l’immaginario dell’artista e verso la quale la sua creatività trova ampio respiro.

La sua ricerca travalica i confini tra pittura, scultura e installazione e stabilisce un equilibrio con lo spazio architettonico.

MOSTRE: